Camillo Cardinal Ruini Camillo Cardinal Ruini
Function:
Cardinal Vicar of Roma, Italy
Title:
Cardinal Priest of S Agnese fuori le mura
Birthdate:
Feb 19, 1931
Country:
Italy
Elevated:
Jun 28, 1991
More information:
www.catholic-hierarchy.org
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian Non ci rassegnamo ai piccoli omicidi
Jun 25, 2005
Il cardinale Camillo Ruini cita Josef Ratzinger nell'ultimo libro scritto prima di essere eletto Papa e chiede, anche se non lo fa espressamente, di rivedere la legge sull'aborto.

(ANSA, 21/06/2005) ''Non dobbiamo rassegnarci - sottolinea Ruini - a questi piccoli omicidi''. Il presidente del Senato, Marcello Pera, replica in diretta al presidente della Cei e sottolineando la sua ''laicita''' si impegna a difendere i diritti dell'embrione, escludendo che per il momento la legge sull'aborto possa essere ''rimessa in discussione''.

Questo faccia a faccia e' accaduto durante la presentazione dell'ultimo libro di Papa Benedetto XVI, dal titolo ''L'Europa di Benedetto nella crisi delle culture'', registra un'introduzione di Marcello Pera.

La presentazione e' avvenuta a Palazzo Wedekind, in un'affollatissima sala, presenti il presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, il ministro degli Affari regionali Enrico La Loggia, Sandro Bondi e molti altri esponenti della maggioranza. Ripercorrendo alcuni dei passaggi del libro di Ratzinger, Ruini ha ribadito un chiaro no all'illuminismo moderno ''dottrina in base alla quale e' accettabile e presentabile cio' che e' calcolabile.

In questa forma di razionalita' Dio non puo' essere accertato e quindi non esiste''. Criticando ancora fortemente l'illuminismo e lo scetticismo, il presidente della Cei ha accusato questa dottrina di ''pretendere di essere universale ed autosufficiente grazie alla sua razionalita'. Ma in questo modo arriva ad una conclusione che e' l'esatto capovolgimento del punto di partenza di questa cultura che pure in qualche modo ha creduto alla liberazione dell'uomo''.

A proposito di una possibile modifica della legge sull'aborto, il presidente del Senato ha sottolineato di essere dispiaciuto per il fato che questo argomento ''e' stato usato in maniera impropria nel corso della campagna referendaria''.

Pera ha confermato la validita' della sua scelta di non partecipare al voto ed ha fatto notare che il dibattito sui quesiti referendari e' stato sostanzialmente fuorviante: ''I problemi bioetici - ha sottolineato - sono una famiglia e non si possono isolare. In una discussione non sempre pacata sono stati introdotti elementi estranei''.

In ogni caso, il presidente del Senato ha difeso ''il diritto alla vita dell'embrione'', concludendo con una battuta: ''Non si puo' dire che solo perche' e' piccolo non ha diritto ad esistere''.
46 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH