Gerhard Ludwig Cardinal M Gerhard Ludwig Cardinal M
Function:
Prefect of the Congregation for the Doctrine of the Faith
Title:
Birthdate:
Dec 31, 1947
Country:
Germany
Elevated:
Feb 22, 2014
More information:
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian Giubileo, Mueller: niente misericordia senza verità
Apr 15, 2015
Parla il Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede: l'uomo e la Chiesa hanno spesso la tentazione di disgiungere l'una dall'altra

L'Anno Santo Straordinario, voluto da Papa Francesco e che prenderà il via l'8 dicembre, dovrà ricordare agli uomini che la misericordia non può esistere senza la verità. Anche se l'uomo, e la Chiesa, «hanno spesso la tentazione di disgiungere» l'una dall'altra, l'amore di Dio resta strettamente legato alla verità. Un discorso che vale anche per le cosiddette famiglie ferite, quelle che si trovano in una situazione di irregolarità e per le quali la Chiesa è alla ricerca di nuovo strumenti pastorali. A parlare è il Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il cardinale Gerhard Mueller, che nel Sinodo straordinario che si è tenuto lo scorso ottobre è  stato tra i porporati maggiormente schierati in difesa della dottrina.





Parlando del Giubileo, in una conversazione con l'ANSA, il cardinale Mueller rileva come «l'Anno Santo Straordinario debba contenere tutto questo». Dio ama «intervenendo nella storia, con la sua grazia» che però non è solo un «favor», dice il cardinale tedesco, pronunciando un termine latino che corrisponde a simpatia, appoggio, approvazione, qualcosa che dà un vantaggio. Dio non interviene per «lasciare tutto così com'è» ma affinché possiamo vivere «un rinnovamento, una trasfigurazione, perché possiamo avere un cuore sempre più ampio, cambiare davvero la vita. E dunque anche nell'Anno Santo dobbiamo ricordare che non possiamo parlare di misericordia senza verità».



E in vista del Sinodo che si terrà ad ottobre, Mueller fa presente che questo vale anche per la famiglia. «Bisogna accogliere tutti, certamente, anche i peccatori perché tutti lo siamo, ma secondo la disposizione di Dio e non secondo i ragionamenti umani. A volte gli uomini la pensano un po' diversamente da come la pensa Dio».





Accogliere dunque per fare in modo che «il matrimonio sacramentale esista ancora». «La misericordia di Dio ci prende così come siamo ma non ci lascia come ci trova», dice ancora il Prefetto dell'ex Sant'Uffizio.





Tra le questioni che hanno animato l'ultimo Sinodo straordinario e che restano alte nel dibattito interno alla Chiesa in vista della riunione dei vescovi che si terrà ad ottobre c'è quella dell'ammissione ai sacramenti da parte dei divorziati risposati. Ma la «condizione» dell'intervento della grazia - ribadisce il cardinale - è che porti alla «salvezza» che passa per un cambiamento. «Non possiamo annunciare la resurrezione senza la croce; non c'è una seconda o una terza via», conclude il cardinale lasciando intendere che non sarà possibile su questi temi trovare scorciatoie.

http://vaticaninsider.lastampa.it/vaticano/dettaglio-articolo/articolo/mueller-mueller-mueller-40116/
33 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH