Odilo Pedro Cardinal Scherer Odilo Pedro Cardinal Scherer
Function:
Archbishop of S
Title:
Birthdate:
Sept 21, 1949
Country:
Brazil
Elevated:
Nov 24, 2007
More information:
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian Il cardinale Scherer sottolinea gli obiettivi prioritari dell'economia
Nov 29, 2009

L'arcivescovo di San Paolo del Brasile, il cardinale Odilo Scherer, sostiene che gli obiettivi prioritari dell'economia siano “pane in tavola, casa, educazione, salute e opportunità di vita degna per tutti i membri della famiglia umana”. Il porporato, si legge in una nota dell’agenzia Zenit, ha commentato in un articolo la Campagna di Fraternità 2010 della Chiesa nel Paese, il cui tema sarà “Economia e vita” e che avrà come motto “Nessuno può servire a due padroni”. A suo avviso, il tema “ha una pertinenza e un'attualità innegabili”, visto che l'attività economica è uno degli ambiti fondamentali “per la promozione e l'esercizio della fraternità”. La recente crisi finanziaria ed economica, ha aggiunto, “ha dimostrato ancora una volta che l'economia senza criteri etici, o con criteri sbagliati, non ha basi solide e le sue conseguenze sono la povertà e la sofferenza di molte persone, gruppi e popoli interi”. “L'attività economica, che ha come obiettivo supremo, anziché far fronte alle necessità fondamentali dell'essere umano, il lucro a qualsiasi costo e l'accumulo sempre maggiore di beni, genera - ha insistito il cardinale Scherer - moltitudini di affamati, lasciati al margine del grande giro economico, esclusi dal bene comune”. Oltre a questo, ha proseguito il porporato, la logica economica che “privilegia la produzione e il consumo di beni superflui diventa anche una grave minaccia alla sostenibilità della vita sul pianeta Terra”. Dal punto di vista sociale, ha osservato, “le masse di poveri, che migrano verso regioni più prospere del mondo sono conseguenza dell'attività economica svolta per decenni senza la preoccupazione fondamentale per la solidarietà e la giustizia economica globale”. “Più che in altri periodi, oggi ci rendiamo conto che siamo tutti interdipendenti; i nostri benefici devono estendersi a tutti, perché i mali degli altri non diventino anche i nostri mali”, ha concluso il cardinale Scherer. (V.V.)

http://www.oecumene.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=336226
32 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH