Odilo Pedro Cardinal Scherer Odilo Pedro Cardinal Scherer
Function:
Archbishop of S
Title:
Birthdate:
Sept 21, 1949
Country:
Brazil
Elevated:
Nov 24, 2007
More information:
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian Card. Scherer: il mio Brasile e la Gmg
Sept 21, 2011
Intervista con il cardinale Odilo Pedro Scherer. Domenica 18 l'arcivescovo di San Paolo accoglie la Croce della prossima Gmg, che si svolgerà dal 23 al 28 luglio 2013 a Rio de Jainero.

San Paolo del Brasile, 18 settembre: primo atto in preparazione alla prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Rio de Janeiro nel 2013. Inizia dall’immensa città brasiliana che conta oltre 20 milioni di abitanti il pellegrinaggio della Croce e dell’Icona della Madonna, simboli delle Giornate Mondiali della Gioventù. L’arcidiocesi di San Paolo ha infatti organizzato per il 18 settembre una grande festa della fede, intitolata “Bote Fè”, per accogliere la Croce e l’Icona mariana. Da San Paolo, prima tappa del pellegrinaggio, i due simboli dell’incontro mondiale dei giovani con il Papa viaggeranno lungo il Brasile, toccando 275 diocesi dell’intero paese sudamericano, in preparazione alla Gmg che avrà luogo dal 23 al 28 luglio 2013 a Rio de Jainero.

Tutto è pronto nella città carioca per dare ufficialmente il via agli eventi di preparazione alla Gmg, la prima che si terrà in Brasile (la seconda in Sudamerica dopo quella a Buenos Aires nel 1987) e che avrà per tema “Andate e fate discepoli in tutto il mondo”. La macchina organizzativa è già partita, forte dell’esperienza appena conclusa a Madrid. E proprio il 18 settembre sarà lanciato anche il sito ufficiale dell’evento. La festa dell’accoglienza della Croce della Gmg, che si svolge nel Parque de Materiais de Aeronautica, vicino a Campo de Marte, sarà segnata da momenti di preghiera ma anche di spettacoli, condivisioni e testimonianze.

La Croce della Gmg, un semplice pezzo di legno lungo 3,8 metri e pesante 31 chili, è stata voluta da Giovanni Paolo II come simbolo degli incontri mondiali fin dal 1984 e dal 1994 ha cominciato a peregrinare lungo i cinque continenti, toccando ogni angolo del pianeta, portata a spalla da milioni e milioni di fedeli. Ad aprire la giornata del 18 settembre sarà una solenne celebrazione presieduta dal cardinale Odilo Pedro Scherer, arcivescovo di San Paolo, che illustra con quali sentimenti la diocesi paolina e il Brasile intero si apprestano a vivere questo evento.

Eminenza, come si stanno preparando la diocesi di San Paolo e la città ad accogliere la Croce della Gmg e l’Icona di Maria?
Ci prepariamo con grande gioia e impegno, consapevoli che San Paolo sarà la prima città che accoglie la Croce in preparazione alla Gmg del 2013 in Brasile. Vogliamo che sia una bellissima accoglienza. Poi sia la Croce che l’Icona mariana verranno portate in tutte le diocesi del Brasile, per incoraggiare i giovani a partecipare alla Giornata mondiale a Rio de Janeiro.

Quale è il programma della giornata del 18 settembre?
Sarà una giornata ricca di attività, dalle ore 9.00 alle ore 21.00, vicino a ‘Campo di Marte’. In programma ci sono diverse manifestazioni artistiche, show e spettacoli con band e cantanti cattolici, ma anche momenti di preghiera, celebrazioni, confessioni e adorazione eucaristica, accompagnata dalle testimonianze dei giovani che hanno partecipato alla Gmg di Madrid. Poi, alle 16.00, la Croce della Gmg e l’Icona della Madonna arriveranno nella piazza accolte dalla folla presente. Quindi, presiederò la solenne messa mentre in serata i due simboli della Gmg arriveranno nella Cattedrale di San Paolo, la Catedral da Sè, prima di partire – nei giorni successivi – per le diverse chiese della città e negli altri ambienti dove è prevista l’accoglienza.

Eminenza, crede che il pellegrinaggio della Croce che inizia a San Paolo e successivamente la Gmg a Rio nel 2013 contribuiranno a rafforzare la fede nel popolo brasiliano e sudamericano?
Certamente! La Croce farà il suo percorso arrivando in tutte le 275 diocesi del Brasile nel corso di quasi due anni. Sarà come la visita del Cristo stesso nelle Chiese particolari di ogni parte del Paese; perciò, sarà anche un periodo di intensa evangelizzazione per la gioventù e non solamente. La Gmg stessa, a Rio, sarà un ‘tempo forte’ di manifestazione della fede e della vita ecclesiale, una testimonianza pubblica molto efficace del Vangelo di Gesù. Per quanto riguarda i frutti, ci affidiamo alla grazia del Signore ma sono certo che ne coglieremo molti. Cercheremo di fare bene la nostra parte.

Che risposta si attende dalla popolazione di San Paolo per questo evento?
Innanzitutto mi aspetto che l’accoglienza della Croce e dell’Icona di Maria avvengano con grande gioia e una fede profonda. Ci troviamo davanti a un grande evento della chiesa universale che culminerà nella Gmg di Rio nel 2013, con la partecipazione di giovani di tutto il mondo. Dobbiamo renderci conto del significato molto importante di questo momento dove, a San Paolo, diamo avvio a un ‘kairòs’ di evangelizzazione che la Provvidenza ci concede!

Cosa si aspetta invece dal governo brasiliano?
Da parte delle autorità pubbliche locali abbiamo già avuto la manifestazione di un interesse particolare per questo evento e possiamo già dire che c’è stata una collaborazione per preparare questa grande festa del 18 settembre a San Paolo. Anche le autorità di Rio de Janeiro si sono già interessate. Credo che la collaborazione con le autorità brasiliane per l’organizzazione della Gmg del 2013 a Rio sarà molto importante e certamente è necessaria.

http://www.famigliacristiana.it/chiesa/news_1/articolo/cardinale_160911144443.aspx
47 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH