Odilo Pedro Cardinal Scherer Odilo Pedro Cardinal Scherer
Function:
Archbishop of S
Title:
Birthdate:
Sept 21, 1949
Country:
Brazil
Elevated:
Nov 24, 2007
More information:
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian Il cardinale Scherer: bisogna creare modi nuovi per portare il Vangelo agli uomini di oggi
Jun 25, 2011

In questo momento della storia, “la Chiesa è chiamata a compiere una nuova evangelizzazione”: è la sfida lanciata sabato scorso da Benedetto XVI ai partecipanti alla prima assemblea plenaria del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione da lui istituito l'anno scorso. Sui lavori del dicastero, il collega della redazione brasiliana della nostra emittente, Silvonei Protz, ha intervistato uno dei suoi membri più eminenti, il cardinale Odilo Pedro Scherer, arcivescovo di San Paolo del Brasile:RealAudioMP3

R. – E’ stato un lavoro molto interessante. Ci siamo occupati anzitutto della definizione di quella che potrebbe essere la nuova evangelizzazione. Tutti si domandano: ma cosa è questa nuova evangelizzazione? Cosa deve essere? Si tratta di chiarire i concetti per poi andare alle azioni, alle strategie. Abbiamo anche guardato un po’ a quelle che potrebbero essere le competenze e le iniziative del Pontificio Consiglio che sta iniziando il suo lavoro ed è molto sostenuto dal Santo Padre. La creazione di questo Pontificio Consiglio è stata proprio un’idea del Santo Padre; una risposta a una sua personale preoccupazione dinanzi alla scristianizzazione dell’Europa e, ancor più, dinanzi alla crescita del laicismo e anche di altri fenomeni negativi nei confronti della religione della Chiesa, della questione di Dio. L’uomo di oggi forse si sente sempre più distante dalla fede: cosa possiamo fare, cosa dobbiamo fare? La Chiesa, certo, non si vuole arrendere e non si può arrendere dinanzi a questa situazione. D’altra parte, non è la prima volta che succede nella storia. In diversi momenti della storia della Chiesa, si è dovuta fare una cosa simile, una ripresa dell’evangelizzazione. Questo guardare alla storia ci aiuta anche a capire quello che dobbiamo fare oggi. Abbiamo fatto un po’ tutto questo in questi giorni.

D. – L’incontro con il Santo Padre?

R. – L’incontro con il Santo Padre è stato molto interessante. Lui ha ribadito la sua convinzione della necessità di una nuova evangelizzazione come un nuovo annuncio, il bisogno di andare nuovamente a evangelizzare e non smettere mai di farlo. La Chiesa, come in passato, anche oggi è missionaria, è evangelizzatrice. Ma la situazione è cambiata, i soggetti sono cambiati, e quindi dobbiamo creare forme nuove, dobbiamo capire i tempi nuovi per fare un nuovo discorso, anche se il Vangelo è sempre lo stesso. Il Papa ci ha detto questo.

D. – Il contributo dell’America Latina e del Brasile a questo nuovo Pontificio Consiglio?

R. – Il nostro contributo può essere di rilievo, perché abbiamo già un certo cammino di nuova evangelizzazione; almeno da 20 anni da noi si parla di nuova evangelizzazione. Ci sono già tante iniziative in atto ma soprattutto si è creata una mentalità, un consenso ecclesiale: c’è il bisogno di una nuova evangelizzazione. Tante nuove iniziative sono in atto per promuovere la nuova evangelizzazione. Certo, la nuova evangelizzazione non è un’azione isolata è tutto un insieme della vita ecclesiale che si deve rivolgere verso la missione: tutta la Chiesa si deve riscoprire missionaria. Perciò noi in America Latina, dopo la conferenza di Apareçida nel 2007, puntiamo molto su questo binomio discepoli-missionari: dobbiamo diventare veri discepoli, quindi approfondire la nostra vita cristiana, l’esperienza della fede, per diventare anche missionari. Non si diventa missionari se non si è discepoli.

http://www.oecumene.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=492835
49 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH