Angelo Cardinal Scola Angelo Cardinal Scola
Function:
Patriarch of Milano, Italy
Title:
Cardinal Priest of Seven Most Holy Apostles
Birthdate:
Nov 07, 1941
Country:
Italy
Elevated:
Oct 21, 2003
More information:
www.catholic-hierarchy.org
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian Il senatùr a Venezia in visita al Patriarca
Apr 13, 2009

> Venezia. «Siamo andati a far benedire Tremonti, anzi siamo andati tutti a farci benedire». Così ha scherzato dal motoscafo il ministro Umberto Bossi, rivolgendosi ai giornalisti che gli chiedevano il senso della sua visita privata a Venezia al Patriarca Angelo Scola e per di più accompagnato dai ministri Giulio Tremonti, Roberto Calderoli e dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Aldo Brancher. Al di là dei convenevoli e degli auguri di Pasqua scambiati con il cardinale, è logico e ragionevole pensare che la calata in laguna di personaggi di questo calibro abbia avuto anche altre finalità che, dato il silenzio in cui è stato avvolto l’episodio, è solo possibile ipotizzare. Anche perché il rapporto tra il leader del Carroccio e la Chiesa cattolica in passato non è stato idilliaco. Basti pensare ai continui e ripetuti attacchi al Vaticano, da lui accusato di combattere il progetto di federalismo portato avanti dalla Lega. Cinque anni fa arrivò addirittura a chiedere la cancellazione dell’8 per mille dell’Irpef, subito stoppato da Berlusconi. Questa "folgorazione sulla via di Damasco" non è stata improvvisa, perché pare che l’incontro veneziano fosse stato programmato da parecchi mesi, favorito dal ministro dell’Economia, che già nel luglio di due anni fa aveva ospitato il senatùr a Lorenzago per incontrare papa Benedetto XVI. La maggioranza di Governo sta di nuovo strizzando l’occhiolino al mondo dell’attivismo cattolico e il Patriarca è stato un membro influente di Comunione e Liberazione? Troppo pochi dati per affermarlo. Congetture a parte, l’incontro nello studio del Patriarca è durato un’ora e mezza durante il quale c’è stata l’occasione di parlare ufficialmente di molte cose: dalla situazione in Abruzzo dopo il terremoto (i tre politici erano da poco stati in visita a L’Aquila) a tutta una serie di temi relativi all’agenda politico-economica del Paese fino ai temi legati a famiglia, giovani e scuola. «Abbiamo parlato di tutto - ha aggiunto Bossi - soprattutto del federalismo». In una nota del Carroccio successiva alla visita, il cardinale Scola sarebbe stato molto interessato a conoscere le ultime novità sulle riforme in cantiere, con particolare attenzione al federalismo fiscale, che alla fine di questo mese sarà in aula al Senato, e con un approfondimento dedicato al cosiddetto federalismo demaniale. Anche a questo era legata la presenza nella delegazione del professor Luca Antonini, docente a Padova di Diritto costituzionale e consulente di Calderoli sul progetto di federalismo. Tremonti, proprio per evitare le domande sulla situazione economica, all’uscita dal palazzo patriarcale si è gettato nella cabina del motoscafo quasi nascosto da Brancher. Tra tutti questi esponenti governativi si è inserito il capogruppo leghista in Comune, Alberto Mazzonetto, che nonostante le rigide misure di sicurezza imposte, è riuscito ad entrare nel palazzo, ad incontrare il Senatùr e a farsi fotografare con l’intero gruppo. Sulla tenuta della coalizione di governo, dopo lo stop subito mercoledì alla Camera con la cancellazione delle ronde dal provvedimento sicurezza, Bossi e Calderoli si sono dimostrati ottimisti. Subito dopo il voto il ministro dell’Interno Maroni era furente per il voltafaccia di due decine di deputati del Pdl, ieri però l’intervento del premier avrebbe chiarito tutto. «Con Berlusconi - hanno risposto quasi con monosillabi Bossi e Calderoli - la soluzione si trova. Vedrete, faremo tutto».

Source: www.gazzettino.it
42 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH