Angelo Cardinal Scola Angelo Cardinal Scola
Function:
Patriarch of Milano, Italy
Title:
Cardinal Priest of Seven Most Holy Apostles
Birthdate:
Nov 07, 1941
Country:
Italy
Elevated:
Oct 21, 2003
More information:
www.catholic-hierarchy.org
Send a text about this cardinal »
View all articles about this cardinal »
Italian L'invito di monsignor Scola: "Cadute le frontiere, confrontiamoci"
Oct 14, 2010
Il patriarca di Venezia al Censer, intervistato dall'inviato del Corriere della Sera Aldo Cazzullo: "La nuova sfida è governare i cambiamenti'

Rovigo, 2 ottobre 2010 - VIVERE in comune vuol dire che si devono rispettare regole e principi e tradizioni del luogo dove si vive». Il cardinal Scola non gira intorno alle questione. Anzi. Dice chiaro cosa pensa sui temi scottanti che da tempo monopolizzano il dibattito in Veneto. «Non possiamo dimenticare — aggiunge — che nonostante la disoccupazione in Triveneto i dati sono questi: su 50mila persone che vanno in pensione ogni anno ci sono soltanto 25mila mila rimpiazzi.

E gli altri?». Ovviamente la risposta è implicita: la nostra regione dovrà fare i conti con l’arrivo di nuovi stranieri, con il ‘meticciato’. Ma la ricetta del Patriarca di Venezia, una ricetta fatta di rispetto delle leggi e di ascolto, ieri pomeriggio ha conquistato persino il leghista Antonello Contiero. «E’ un discorso profondo e di estremo rigore, quello che ho sentito oggi — dice il commissario del Carroccio —. Un discorso sull’accoglienza nel rispetto delle leggi che noi facciamo da tempo. Il cardinal Scola ha parlato oggi, come del resto aveva fatto a Venezia, in Regione, del rispetto dell’uomo. Noi vogliamo che, nello statuto del Veneto, questo punto non solo sia fondamentale ma che ci sia convergenza sulla modifica del regolamento».
I

Il Patriarca approfondisce il tema di una società costretta alla convivenza tra italiani e stranieri: «Dobbiamo cercare di realizzare un ‘solidarietà bilanciata’ — dice Angelo Scola —, consapevoli che la crisi economica, dalla quale peraltro non siamo ancora usciti, ci costringerà a ripensare al senso del lavoro, ai modelli di vita e di consumo cui eravamo abituati».

«Intervento di grande respiro che ha parlato al cuore degli uomini — commenta Paolo Avezzù, consigliere comunale del Pdl — ma che è anche una lezione per la nostra città: per Rovigo. Una lezione perché la campagna elettorale che è alle porte non si trasformi in una lotta tra veleni e slogan come accade a livello nazionale ma che sia una sfida tra uomini, anzi tra testimoni come ha più volte detto il Patriarca, che credono a ideali certi e si battono per questi». Scola ha in particolare invitato i giovani a partecipare e giocarsi in prima persona proprio nell’agone politico. E proprio su questo invito si è appuntata l’attenzione di Andrea Bimbatti capogruppo del Pdl in consiglio comunale e consigliere in Provincia: «Impossibile racchiudere in una battuta l’importanza di ciò che dice il cardinal Scola— dice — ma mi ha colpito il passaggio sulla necessità che la popolazione tra i 20 e 50 anni partecipi alla vita attiva della società».

http://www.ilrestodelcarlino.it/rovigo/cultura/2010/10/02/393599-invito.shtml
38 READERS ONLINE
INDEX
RSS Feed
back to the first page
printer-friendly
CARDINALS
in alphabetical order
by country
Roman Curia
under 80
over 80
deceased
ARTICLES
last postings
most read articles
all articles
CONTACT
send us relevant texts
SEARCH